Tel. 0332 813456 / Siamo aperti dal Lunedì al Giovedì dalle 10.00 alle 20.00 - da Venerdì al Sabato dalle 9.00 alle 20.00

Attacchi di Fame. Proviamo a tenerli a bada
08/08/2017

Gli attacchi di fame sono una delle cause principali del fallimento di una dieta dimagrante. Tenere a bada la fame nervosa è molto più semplice di quel che si pensa: basta seguire strategie semplici ed efficaci.

Gli attacchi di fame sono una sensazione di vuoto allo stomaco che dice al nostro cervello che abbiamo bisogno di mangiare ma non sempre corrispondono ad un bisogno fisiologico!

Che cos’è la fame?

 

Lo stimolo della fame è una sensazione fisica che avverte il corpo della necessità di energie e nutrienti ma in realtà non sempre si mangia perché si percepisce la sensazione di fame.

Lo stimolo della fame è causato dal bisogno di cibo che si avverte alcune ore dopo un pasto. Questa sensazione all’inizio è lieve per poi aumentare fino a spingere la persona a consumare del cibo per far fronte alla carenza di energie.

Tal volta però la sensazione di fame può essere alterata tanto da indurre la persona a mangiare anche se non ne ha bisogno da un punto di vista fisiologico.

Lo stimolo della fame è influenzato da vari fattori che interferiscono con il meccanismo di regolazione della fame, ovvero:

  • Livello di attività fisica

  • Stati emotivi

  • Fattori Fisiologici

Fame e Sazietà

 

Le persone in sovrappeso spesso non riescono a riconoscere il senso di sazietà, ovvero il segnale che il corpo manda alla mente per interrompere l’attività del mangiare.

Il meccanismo di regolazione della fame è complesso ed è regolato da diversi mediatori. Questo meccanismo è governato dall’ipotalamo: il centro della fame è situato nella zona laterale mentre nell’area mediale vi è il centro della sazietà.

Il centro della fame e quello della sazietà interagiscono tra loro al fine di regolare l’assunzione del giusto apporto energetico di una persona, ovvero le calorie.

I segnali della fame (segnali oressigeni) e i segnali della sazietà (segnali anoressigeni) sono regolati dall’azione di numerosi mediatori, tra cui gli ormoni proteici come:

  • La leptina, regola il controllo dell’alimentazione e l’attività tiroidea;

  • L’insulina, gestisce il carico glicidico dopo un pasto;

  • Il Peptide PYY3-36, indica il livello di energia calorica;

  • La Grelina, segnala la carenza di cibo.

Gli attacchi di Fame: cosa sono?

 

La fame è spesso associata all’appetito ma in realtà sono due impulsi completamente diversi. La fame è legata al bisogno fisiologico di cibo mentre l’appetito è quella sensazione che spinge la persona a soddisfare il desiderio di cibo che non è necessariamente legato al fame fisiologica.

Esistono quindi due tipologie di fame:

  • Fame fisiologica;

  • Fame emotiva.

Gli attacchi di fame sono legati ad entrambi i tipi di fame e spesso inducono la persona ad assume più cibo del dovuto. Essi, infatti, sono la causa è principale di uno stile alimentare scorretto.

Attacchi di Fame: le cause

 

Le persone in sovrappeso hanno la tendenza a mangiare troppo e spesso, perché assumo cibo in funzione di un bisogno piscologico ed emotivo.

Le cause degli attacchi di fame dipendono da fattori psicologici e fisiologici che alterano il meccanismo di regolazione fame-sazietà, tra cui:

  • Stile alimentare;

  • Comportamento alimentare;

  • Stress e Ansia;

  • Bisogni emotivi;

  • Regolazione ormonale.

Attacchi di fame: come contrastarli

 

La fame nervosa spinge la persona a mangiare in maniera incontrollata, passando da un alimento all’altro, nel tentativo di colmare un vuoto psicologico che prende la forma di un attacco di fame.

Per poter mantenere il controllo sulla alimentazione e prevenire una serie di disturbi fisici e psicologici, basta seguire queste semplici regole:

  • Consumare 5 pasti al giorno;

  • Non saltare mai la colazione;

  • Prediligere frutta e verdura come spuntino o merenda;

  • Preferire il consumo di carboidrati integrali (pasta, pane, riso, cereali);

  • Bere molta acqua;

  • Fare regolarmente attività fisica.

Project & Infrastructure by sr(o)